RECENSIONE "I segreti della famiglia Herington" di Wendy Francis

Titolo: I segreti della famiglia Herington
Autore: Wendy Francis
Data pubblicazione: 3 Agosto 2017
Editore: Newton Compton Editori
Genere: narrativa contemporanea
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 4.99 €/ 10.00    €
Protagonisti: Maggie, Jess, Virgie e Arthur
Pagine: 320



L'appassionante ritratto di una famiglia quasi perfetta
Le ragazze Herington sono di nuovo insieme per un’altra estate nella vecchia casa di famiglia di Cape Cod. Quest’anno, però, hanno portato con sé più segreti che valigie. Maggie, la più grande, è preoccupata per il recente divorzio dei genitori, che rischia di mettere in crisi la routine familiare, e per il suo desiderio di avere un altro figlio: teme sia troppo tardi. Jess ha un matrimonio che scricchiola e non sa trovare il coraggio di rivelare a Maggie e al marito qualcosa di cui non va tanto fiera. Virgie, la più giovane, è sempre stata concentrata sulla propria carriera, ma ora c’è un uomo nella sua vita. Tuttavia non riesce a conciliare la vita privata con il suo lavoro in televisione, che la mette a dura prova sia emotivamente che fisicamente. Conta su questa vacanza per riprendersi. Quando Gloria, la madre, annuncia una visita fuori programma a Cape Cod, insieme al nuovo fidanzato, coglie tutti di sorpresa. In particolare Arthur, l’ex marito, che non ha ancora digerito la loro separazione. Eppure, tutti riescono a mantenere la calma, almeno finché un incidente imprevedibile non porta a galla un nuovo segreto…
Ai primi posti delle classifiche del New York Times
Un'indimenticabile storia familiare


Wendy Francis ha lavorato per anni come redattrice, prima di dedicarsi alla scrittura. Le piace correre, fare qualche tiro al canestro con il figlio e leggere un buon libro sulla spiaggia. Vive vicino a
Boston.

Buon giorno a tutti, è con grande piacere che oggi vi parlo de I segreti della famiglia Heringon di Wendy Francis, un libro che ci racconta della classica famiglia americana moderna.
Il libro è raccontato il terza persona e ogni capitolo ha i focus su uno dei personaggi, quindi è un po’ come essere in una specie di “grande fratello” che li osserva, e legge nella loro mente.
La Famiglia Herington è una famiglia abbastanza comune, formata da tante persone e molto legata.
La storia ruota intorno alla loro “oasi felice”, una piccola casa che non è mai cambiata nel tempo, che apparteneva ai genitori.
La Casa di Cape Code era una piccola casa delle vacanze, con spiaggia privata, che tutti gli anni a luglio ha ospitato la famiglia che piano piano cresceva.

Ognuna delle sorelle ha una vita normale, o meglio nella norma, Maggie e Jess sono gemelle, entrambe sposate e apparentemente realizzate.
Virgie invece la più giovane, dedica tutte le sue energie al lavoro, ha grandi ambizioni nel giornalismo.
Poi c’è Arthur, il padre di queste splendide ragazze, scrittore di thriller, ormai dedito al volontariato in biblioteca e con un sacco di rimpianti rispetto al suo matrimonio con Gloria, dalla quale ha divorziato l’anno prima.

Le vacanze sono sempre state una parentesi felice, un rifugio dai problemi quotidiani che attanagliano ognuno dei protagonisti e un momento speciale da passare con la famiglia, fino a questa estate!
Le avvisaglie c’erano tutte, ma come sempre nelle famiglie ci si fa prendere dai mille impegni, si crede di esagerare e si rinchiudono certi pensieri in un angolo della mente “tanto il tempo per fare tutto non mancherà!”
Ed è invece un disastro che cambierà le vite delle nostre protagoniste, scoprendo un grande segreto che nessuno immaginava!

Vediamo di conoscere meglio i nostri protagonisti:
Maggie è una donna bellissima, madre di tre figli, due gemelle e un piccolo ometto che per lei cresce troppo in fretta! È sposata con Mac, un agente di polizia che non aveva molto tempo per la sua famiglia durante il resto dell’anno e che quindi agognava il mese di vacanze per godersi moglie e figli.
Maggie sembra serena, ha tutto quello che vuole, ma ora che anche Luke inizia la scuola sente rinascere in lei il desiderio di allargare ulteriormente la famiglia, ma non sa assolutamente come possa prendere Mac questa sua idea!
È una donna molto controllata, super organizzata, possiamo tranquillamente definirla il pilastro portante della famiglia, riesce a mandare avanti la sua famiglia grazie a precisi schemi di organizzazione che abbandona solo durante il mese di vacanza, anche se da brava maniaca del controllo non le scappa nulla!!! La famiglia per lei ha pochi segreti, o per lo meno pensa!

Iniziava a capire che il suo amore non sarebbe bastato a proteggere chi amava. Non sempre. Non per sempre. Forse era quello che la casa delle vacanze aveva cercato di dirle con tutti suoi gemiti e scricchiolii.

Jess è la gemella di Maggie, è sempre stata quella meno considerata, la meno bella, la meno interessante, e ne soffre parecchio. È  sposata con Tim, ma il loro matrimonio è in crisi, lei crede di averci provato, ha suggerito anche uno specialista di coppia, ma Tim sembrava non accorgersi di nulla preso dal suo lavoro. Hanno due figli un maschio e una femmina, che entrambi amano alla follia e che hanno paura gli stiano sfuggendo, crescendo velocemente.
Jess è preside di una scuola, ha lavorato sodo per quel lavoro, ha faticato a prendersi la fiducia di colleghi e studenti e quindi si impegna oltre ogni limite per mantenere gli impegni presi con studenti, genitori e insegnanti.
Ma il suo unico pensiero fisso, costante e ingombrante è il suo matrimonio in crisi, non se ne capacita, non capisci come siano arrivati ad allontanarsi tanto, ed è arrivata a non sopportare più il marito. Anche lei spera che le vacanze la aiutino a far chiarezza nella sua vita.

Secondo lui, Jess stava facendo tanto rumore per nulla, Lui lavorava molto, come lei; avevano due bambini meravigliosi. Il sogno americano. Quando lei gli aveva fatto notare che non parlavano più, lui l’aveva fissata spiazzato.

Arriviamo ora a Virgie, la più giovane delle tre, sicuramente molto avvenente, intelligente e caparbia!
È completamente assorbita dal suo lavoro di giornalista, motivo per lei di orgoglio visto che è stata l’unica a seguire le orme del padre scrittore ed è quindi ben intenzionata a inorgoglirlo sempre più.
Vive lontana dalla famiglia proprio per il suo lavoro, oltre a seguire reportage particolari ha anche un programma tutto suo in tv, ma vuole di più, molto di più!
È la più legata al padre, e pende dalle sue labbra sia per ricevere consigli o ammonimenti, sia nella sfera lavorativa che personale.
La sua vita è così, semplice e organizzata da molto tempo, non ha spazio per l’amore e probabilmente non lo cerca, ma è a causa di un banale incidente che incontra un uomo, e nonostante la loro frequentazione non superi qualche settimana lei capisce che forse con lui sarà diverso, forse, se lei glielo permetterà!
La casa delle vacanze sarà la prova del nove, staccarsi da lui per vedere come sarà ritrovarsi!

No, Virgie aveva imparato dagli errori delle sorelle. Si sarebbe sposata al momento giusto con l’uomo giusto.

In ultimo incontriamo Arthur, un padre esemplare che si trova dopo anni di vita insieme alla sua donna (Gloria) ad essere solo. Completamente solo!
Passa le giornate in attesa di nuove idee per i suoi romanzi, chiacchiera con alcuni concittadini e si dedica al lavoro volontario presso la biblioteca… insomma, la vita di buona parte delle persone anziane!
Andare al mare per lui significa rivedere le amate figlie, gli adorati nipoti, ma soprattutto stare nell'acqua, che per lui ha un richiamo innato da sempre.
Durante queste vacanze però dovrà trovarsi faccia a faccia con il nuovo compagno dell’adorata ex moglie, e fare i calcoli con un amore non finito lo metterà a dura prova!

Supponeva, che a una certa età, fosse normale andare incontro a forti dispiaceri. Un divorzio, il matrimonio tormentato di una figlia, qualche malanno. Non sapeva perché avesse pensato di essere immune a quelle avversità. Ma era rimasto sorpreso dalle circostanze che lo avevano attorniato quell'estate. E, per una volta, si era ritrovato a corto di parole per dispensare consigli. Sentiva come se il clan Herington da una parte facesse le cose al meglio, e dall'altra stesse cadendo a pezzi.

Si tratta di un romanzo di circa 300 pagine, scritto in maniera sublime, va assolutamente dato merito alla traduttrice Mariacristina Cesa per il meraviglioso lavoro fatto.

Sicuramente ho apprezzato la scelta di un romanzo di famiglia che parlasse di vari componenti, ponendo attenzione su ognuno di loro, dedicando un capitolo ciascuno, forse avrei preferito leggere il tutto in prima persona piuttosto che in terza.
Devo dare merito alla Francis di avere la capacità di rendere da subito i suoi personaggi familiari al lettore, al punto da sentircisi quasi parte del clan Herington.
Il libro potrebbe essere senza dubbio un ottimo spunto per un bel film, uno di quelli che si vedono d’estate, leggeri e non troppo impegnativi, dove si ride e ci si commuove.
Ho trovato un pochino veloce il finale, ci sono domande alle quali non si trovano risposte e purtroppo il senso di amarezza del rimpianto aleggia sul finale della storia.
Assolutamente promosso, questo romanzo di narrativa contemporanea lo consiglio a chi vuole una lettura estiva delicata e nella quale riconoscersi, sì perché possiamo sicuramente rispecchiarci in qualcuno della famiglia Herington.

La vita era troppo breve. Non ci si rende conto del buono che si ha. Fino a quando non viene a mancare.


Buona Lettura! 


Commenti

Post popolari in questo blog

GIVEAWAY 2000 iscritti

GIVEAWAY "C'era una volta a New York" di CECILE BERTOD

RECENSIONE - "Troppo vicino" di R. Phoenix