Prossime Uscite Newton - dal 21 al 27 Gennaio 2018

Titolo: Nati sotto la stessa stella
Autore:  Alessandra Angelini
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:      4.99 / 7.50
Genere: Contemporary Romance
Data pubblicazione: 25 Gennaio 2018
Pagine: 448
Serie: Bad Attitude #2





Amelia studia Medicina all’Università di Bologna, ha un rapporto conflittuale con i suoi genitori ed è abituata a fuggire dai problemi. Fan e amica della band del momento, i Bad Attitude, ha una storia altalenante con il cantante. A sostenere Amelia ci sono le sue amiche Isabella e Caterina, ma soprattutto Nico, il bassista del gruppo. Amelia è sempre in cerca di emozioni che le facciano battere il cuore, mentre Nico vorrebbe soltanto evitare altri problemi: quelli lui li conosce fin troppo bene. Basta poco per rendere i confini del loro rapporto indefiniti… È un’estate piena di musica e di magia quella che vivono, un’estate unica in cui tutto è possibile. Ma come in ogni sogno, dal quale prima o poi bisogna svegliarsi, Amelia e Nico dovranno decidere se la paura è più forte dei sogni che vogliono realizzare. La felicità è a portata di mano, devono solo trovare il coraggio di afferrarla…
Se hai un sogno devi proteggerlo 
Se ami qualcuno devi inseguirlo

Titolo: L'inizio del gioco
Autore: Sophie Jordan
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:    2.99 / 4.33
Genere: Contemporary Romance
Data pubblicazione: 25 Gennaio 2018
Pagine: 320
Serie: The Ivy Chronicles



Pepper è da sempre innamorata del fratello della sua migliore amica. Hunter è l’uomo perfetto, la chiave per ottenere tutto ciò che lei ha sempre desiderato: sicurezza, stabilità, una famiglia. Ma Pepper deve fare in modo che Hunter si accorga di lei, che smetta di vederla solo come “l’amica di sua sorella” e che inizi a considerarla una vera donna. Certo lei non può contare su una grande esperienza in fatto di uomini, ma ha intenzione di rimediare con l’aiuto di qualcuno che sa il fatto suo. E le sue compagne di università sembrano avere il candidato ideale, ma il barman Reece, pur essendo fantastico, è anche pericoloso, profondo, con un passato tormentato. Presto le “lezioni di seduzione” iniziano a sconvolgere le vite di entrambi, perché nessuno sa cosa può succedere quando si superano i preliminari e si fa sul serio… 

Titolo:  Dieci piccoli indizi
Autore:   Joy Ellis
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:     2.99 / 7.43
Genere:  Thriller
Data pubblicazione: 25 Gennaio 2018
Pagine: 320



Nikki Galena è una detective in gamba, ma non gioca secondo le regole. Di certo non quando ha a che fare con i malviventi responsabili di aver ridotto in fin di vita sua figlia. È anche una donna solitaria, per niente brava nel gioco di squadra. E invece è costretta a lavorare in coppia con Joseph Easter, l’ultimo arrivato alla Centrale, preceduto da una pessima reputazione. Insieme dovranno affrontare due casi apparentemente semplici, destinati però a mettere a dura prova le loro abilità di investigatori. La città è infatti terrorizzata da gruppi violenti che indossano delle maschere: a Galena e Easter il compito di smascherare quei balordi. Ma quello che con grande fatica riusciranno a scoprire avrà il volto dell’orrore. Un incubo al di là di ogni possibile immaginazione...


Titolo: Qualcuno come te
Autore:  Addison Moore
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:    3.99 / 4.33
Genere:  Contemporary Romance
Data pubblicazione: 25 Gennaio
Pagine: 384





Stare lontano l'uno dall'altra sembra impossibile...
In una notte d’estate Ally Monroe precipita letteralmente tra le braccia del classico cattivo ragazzo tatuato. Morgan Jordan è tutto quello da cui lei si è sempre tenuta alla larga: un playboy che proviene dalla classe operaia, mentre Ally cerca qualcuno con una posizione stabile, che le dia sicurezza. La loro relazione dovrebbe fermarsi a un’unica notte di passione, ma Ally scopre che Morgan è il migliore amico di suo fratello e non c’è proprio modo di stargli alla larga... né di sottrarsi alla pericolosa attrazione che è scattata tra loro. Ma più l’intesa cresce, più le difficoltà aumentano, perché tutto e tutti sembrano intenzionati a separare le loro strade…
«Addison Moore dosa perfettamente umorismo e scene piccanti. Riesce a passare dalle risate ai momenti in cui la passione fa ardere il lettore.»

Titolo: Sei l'aria che respiro - La dolcezza può far male
Autore:  Daniela Volonté
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:    3.99 / 4.33
Genere: Contemporary Romance
Data pubblicazione: 25 Gennaio
Pagine: 320




Claire è la ragazza più popolare del liceo: bella, bionda, capitano delle cheerleader e fidanzata del quarterback. Ryan è uno degli studenti migliori della scuola, ma non ha molti amici e nemmeno ne vuole. Quando però Claire e Ryan si trovano costretti a trascorrere del tempo insieme, qualcosa cambia… 
Gabriele è uno scrittore di successo, ma la sua vita è stata stravolta dal diabete. Cassandra ha paura di viaggiare da sola e quando, per cause di forza maggiore, deve partire per Milano, accetta di condividere l’auto. Sarà Gabriele a rispondere al suo annuncio. 
Entrambe le coppie sarebbero più che felici di dirsi addio, ma il destino ha deciso diversamente, e per tutti e quattro ha in serbo una sorpresa…
«Un’autrice che scrive con il cuore.»
«L’amore può cambiare tutto.»


Titolo:  Sarai mio per sempre
Autore:  Melanie Marchande
Formato: Ebook
Prezzo:     0.99
Genere:  Contemporary Romance
Data pubblicazione: 26 Gennaio
Pagine: 92
Serie: Secretary





Kimberly è una scrittrice, ma i suoi libri non hanno raggiunto il successo che si aspettava. Per questo motivo prende una decisione avventata: cominciare a pubblicare con lo pseudonimo di Landon Steele, un uomo con un carattere focoso e dominante che scrive in prima persona. Quando Mister Steele viene invitato in un pretigioso show televisivo, però, Kimberly è nei guai. Non ha altra scelta se non assumere qualcuno che impersoni la sua falsa identità. E Josh, un aspirante attore, sembra proprio fare al caso suo…

Titolo: Al servizio di Adolf Hitler
Autore:  V.S. Alexander
Formato: Ebook / Cartaceo
Prezzo:     4.99 / 7.50
Genere: Narrativa Storica
Data pubblicazione: 25 Gennaio
Pagine: 317




La dittatura è un veleno che contamina ogni cosa
La storia mai raccontata dell'assaggiatrice del Führer
All’inizio del 1943 i genitori di Magda Ritter inviano la loro figlia presso alcuni parenti in Baviera, sperando di tenerla al sicuro dalle bombe alleate che piovono su Berlino. Dalle giovani donne tedesche, in tempi così duri, ci si aspetta che facciano il loro dovere lavorando per il Reich e sposandosi per dare alla patria figli forti e in salute. Assegnata al rifugio di montagna di Hitler, solo dopo settimane di addestramento Martha scopre ciò che dovrà fare: sarà una delle giovani donne che assaggiano il cibo del Führer, offrendo la propria vita per evitargli di essere avvelenato. Così sperduto tra le montagne, il rifugio sembra lontanissimo dalla cruda realtà della guerra. Ma Magda, nonostante abbia cominciato ad abituarsi a quella pericolosa occupazione, non può fare a meno di accorgersi delle atrocità del Reich e si trova sempre più invischiata in intrighi che metteranno alla prova la sua lealtà. In gioco ci sono la salvezza, la libertà e la vendetta.
Un romanzo straordinario basato sulla vera storia delle ragazze che rischiavano la vita ogni giorno assaggiando il cibo del Führer


RECENSIONE "Re Artù, Ginevra, Coso e la sgualdrina" di Rebecca Quasi

Titolo:  Re Artù, Ginevra, Coso e la sgualdrina
Autore:  Rebecca Quasi
Editore:  Self Publishing
Genere:   Rosa contemporaneo
Prezzo ebook: 0.99
Data pubblicazione: 28 maggio 2017 
Pagine: 265



Vittorio è sposato da vent'anni con Anna, ma da tredici sì e no si rivolgono la parola nonostante continuino a vivere insieme.
È quindi abbastanza singolare che lui perda il lume della ragione quando lei gli comunica che vuole divorziare... e che decida di riconquistarla.
“Aprì l'armadio. Era un po' più vuoto, ma c'era ancora la maggior parte dei suoi vestiti.
C'era l'abito rosso che aveva messo a Natale per la festa dello studio.
Con quello aveva fatto girare la testa a tutti i soci e anche a diversi clienti.
Per una settimana non avevano fatto altro che ripetergli che gran gnocca fosse sua moglie, tutti laureati, eh, mica buzzurri!
E lui a incassare con superficialità, perché quella gran gnocca non la toccava da tredici anni e a momenti nemmeno ci parlava.
E volendo essere proprio puntigliosi, sua moglie non era una gran gnocca, sua moglie era la donna più bella e affascinante che avessero mai visto, quei deficienti trogloditi!... solo che quando si vestiva di rosso poteva indurre un monaco evirato a gettare il saio alle ortiche.
Prese mentalmente nota di evirare il tizio con cui voleva uscire Anna. Il programma era semplice: scoprire chi fosse e castrarlo. A volte la soluzione di enormi problemi è a dir poco elementare.
Si costruì nella mente l'immagine di Anna com'era la sera prima seduta nel suo studio.
I jeans chiari le fasciavano le gambe snelle, la maglietta scollata mostrava quel bel seno che se ne infischiava della forza di gravità, il cardigan grigio si appoggiava appena sulle spalle esili. Aveva sempre avuto una classe fuori dal comune ed era sempre stata di una bellezza abbacinante.
Che Anna fosse così maledettamente bella era stata la sciagura, madre di tutte le sciagure.
[...]
Non riusciva nemmeno a guardarla.
Non la guardava da talmente tanto tempo e improvvisamente sentiva un desiderio spasmodico di imprimersi il suo viso negli occhi, di toccare il suo corpo, di prendere qualcosa da tenere per ricordo. Come faceva lei a essere così fredda?
Quando era diventata così spietata?
- Da quanto tempo ci pensi? - le chiese.
- A cosa? -
- A lasciarmi -
- Non stiamo più insieme da almeno tredici anni -
- Tredici anni un mese e sette giorni – precisò lui. Lei sgranò gli occhi. Era evidente che lui si riferiva all'ultima volta che erano stati a letto insieme. Arrossì.

Eccoci ritrovati cari Lettori e Lettrici per parlare di un altro romanzo: Re Artù, Ginevra, Coso e la sgualdrina di Rebecca Quasi.
Come potete notare il titolo da solo è tutto un programma, preparatevi perché sarà uno spasso.
Vittorio è sposato da molto, è un avvocato di grido, la moglie insegna e la figlia sta per partire per l’università.
Insomma la cosa più normale del mondo per un uomo oltre la quarantina… se non fosse che Anna decide di lasciarlo!

“Lui sembrava interdetto. Sua moglie lo stava lasciando. Non che non ce ne fossero i motivi: non parlavano, non facevano sesso, non litigavano nemmeno più e non andavano in vacanza insieme da quando Chiara era diventata abbastanza grande da andarci da sola. Erano coinquilini. Nemmeno: avevano le chiavi della stessa casa. Ma lui non aveva capito che lei volesse andarsene. Lui comunque non capiva mai un cazzo quando c'era di mezzo sua moglie.”

Era cosciente della situazione in cui fosse il suo matrimonio, ma lui era talmente abituato a questa routine da esserne anche dipendente, non riusciva a farsi una ragione di questa decisione della moglie.
Passa i primi giorni in una sorta di limbo di sopravvivenza, diventa ordinato, non mangia e non dorme, e si accorge sempre più della mancanza di Anna.
Rimuginava sugli anni passati insieme e non riusciva a capire come fossero arrivati a quella situazione, o forse lo sapeva, ma non voleva ammetterlo!

“In un lampo si chiese perché desiderava così spasmodicamente che lei non se ne andasse. Non le sarebbe mancata, non può mancarti una persona con cui non relazioni da tredici anni un mese e sette giorni.”

Sapere poi che Anna intende frequentare un collega, sarà la goccia che farà traboccare il vaso.
È contro ogni logica, ogni ragione, ma lui la rivuole, vuole riconquistarla!

“Non era solo sua moglie, era qualcosa di più primordiale, era la sua donna, non c'erano leggi o convenzioni che potessero modificare quel fatto. Avrebbe potuto divorziare mille volte, ma non sarebbe cambiato niente, perché se hai la sventura di trovare quella che ti si pianta tra le costole, be' quella te la tieni per sempre”

Considerazioni
Inizio con dire che questo romanzo mi ha davvero coinvolta e mi è piaciuto moltissimo!
Mi sono innamorata della normalità della storia, mi sono immedesimata in Anna e ovviamente ho lasciato che Vittorio mi rubasse il cuore.
Mi sono scese le lacrime dalle risate per i dialoghi tra Chiara (figlia di Anna e Vittorio) e Lorenzo. Insomma un piccolo gioiello che parla di noi, ognuno si può sentire chiamato in causa in questo romanzo.

“Perché poi le donne erano così complicate!? - Perché voi donne ragionate in modo così contorto? - domandò un pomeriggio ad Elvira che di contorto non aveva proprio niente e infatti lo guardò con agghiacciato stupore. - La domanda è mal posta– intervenne Monica passando di lì– sarebbe corretto dire: perché voi donne ragionate? - Effettivamente Monica aveva ragione. Ragionare era una prerogativa femminile che lui non capiva e non approvava. - Perché voi donne ragionate? - si corresse, dunque, Vittorio. - E' uno sporco lavoro, ma qualcuno deve pur farlo– gli rispose la sua socia. - Tu sei sicura che sia assolutamente necessario? - - Non saprei dire. È sicuramente interessante, però. Dovresti provare - - Ho provato. Non ci riesco. Dopo un po' penso che mia moglie dovrebbe semplicemente tornare con me perché io non compatisco la mia vita senza di lei e lei ha bisogno di me”

Rebecca Quasi usa uno stile semplice, diretto, immediato che rende il romanzo scorrevole ed efficace. La scelta di usare un linguaggio colloquiale e ironico permette al lettore di non annoiarsi mai.
Ora sono sicura che state leggendo queste mie parole e vi starete chiedendo : “Beh ma il titolo? Che c’entra?”. Molto semplicemente non intendo dirvelo, lascio che lo scopriate da soli e vi troverete a riderne quanto ho riso io.
Non posso fare altro che fare i miei complimenti all’autrice per essere riuscita a rendere speciale un momento che potremmo vivere tutti nella vita. Un inno alla vita di tutti i giorni nel quale gli eroi sono persone che svolgono lavori normali, fanno la spesa e devono cucinare.
Consiglio questo romanzo a chi crede nell’amore e a tutte le Anna che devono “sopportare” un Vittorio per tutta la vita e sono ben liete di farlo
Ho deciso di levare mezzo punto solo per la situazione che genialmente l’autrice mi lascia sospesa tra Chiara Lorenzo ed Elia, non vedo l’ora di trovare le risposte in Endorfine.

“Ci sono voluti vent'anni di ottimi tentativi per mandare all'aria il loro matrimonio, ma non ci sono riusciti. Fallire nel fallimento è il massimo - Elia rise. - Tu non hai idea con quanto impegno quei due abbiano provato e riprovato a mandarsi a quel paese, a disfarsi l'uno dell'altra, ma non c'è stato niente da fare - - Ti auguro lo stesso, Chiara - - Che cosa? Di fallire nel tentativo di fallire? - lei lo stava guardando, adesso lo stava guardando e non era certo una cosa che potesse scivolare via senza conseguenze. - No. Ti auguro di non potercela fare a mandare all'aria una cosa se è quella giusta per te. Che gli eventi non la scalfiscano. Mai.”

Buona Lettura!!



PRESENTAZIONE "Niente tranne te" di Hellen C. Worth

Titolo: NIENTE TRANNE TE
Autore: HELLEN C. WORTH
Editore: LETTERE ANIMATE
Genere: ROMANZO ROSA
Prezzo ebook: € 2,99
Prezzo cartaceo: € 17,00
Data pubblicazione: 19-01-2018
Pagine: 304
Serie: AUTOCONCLUSIVO


Un viaggio, l’occasione di Giulia per ripartire da capo e ritrovare se stessa. L’incontro con Marco giunge inaspettato. Lei è fuoco, lui è ghiaccio. Non si sopportano, ma inevitabilmente si attraggono. Marco non è l’uomo adatto a Giulia. Troppi silenzi e misteri avvolgono quel sexy, rozzo contadino dagli occhi capaci di spogliarle l’anima. Ma Giulia ha imparato a lottare per ottenere ciò che così ardentemente desidera, e non si fermerà davanti a nulla. Sentimento ed azione immersi in ambientazioni da sogno. Forti sensazioni e colpi di scena vi accompagneranno lungo tutto il corso della storia, fino all’ultima, emozionante, pagina.



Autrice del romanzo “Impara ad Amarmi” e della novella “Impara ad Amarmi (per sempre)”
Dietro allo pseudonimo Hellen C. Worth si cela una moglie e madre quarantenne, che ha utilizzato lo strumento della scrittura come autoterapia psicologica. Nei suoi scritti, infatti, Hellen convoglia le proprie esperienze ed emozioni, estrapolandole dal quotidiano, in maniera delicata ma profonda. Prima di essere una scrittrice, si considera una lettrice compulsiva, spaziando tra i molteplici generi della letteratura sia classica che contemporanea. L’amore per la lettura nasce in tenera età, trasmessole dal padre, anch’esso appassionato lettore. Ha sempre avuto una particolare predilezione per le materie classiche ed umanistiche, sebbene i suoi studi siano stati di indirizzo tecnico. La speranza di Hellen è quella di riuscire, con i suoi scritti, ad entrare nel cuore dei suoi lettori, e donare alle loro vite qualche attimo di felicità.






PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA "Il vero gentiluomo" di Grace Burrowes


Titolo: Il vero gentiluono
Autore: Grace Burrowes
Editore: Leggereditore
Genere: Narrativa
Data pubblicazione: 24 Gennaio
Formato: ebook e cartaceo
Prezzo: ebook 4,99 cartaceo 12,99
Tremaine St Michael è un facoltoso commerciante di lana, completamente dedito al lavoro. Sempre in giro per il mondo alla ricerca dei migliori affari, raramente soggiorna a lungo nello stesso posto, finché nel Kent, ospite nella tenuta di un caro amico, il conte di Bellefonte, le cose sembrano prendere una piega inaspettata... L’incontro con l’affascinante e riservata lady Nita Haddonfield non lo lascia indifferente, e per una volta Tremaine spera di poter finalmente conciliare gli affari con il piacere. Le cose, tuttavia, non vanno secondo i suoi piani: anche se in età da marito, infatti, la giovane donna non vuole sentir parlare di matrimonio, preferendo di gran lunga dedicare le proprie energie ad aiutare le persone bisognose della contea. Ma, si sa, al cuore non si comanda, e suo malgrado Nita inizia a provare interesse nei confronti del sensuale commerciante, un sentimento destinato a crescere e che, a lungo andare, le sarà impossibile nascondere. Anche perché Tremaine non è certo un uomo che si arrenda facilmente, e farà di tutto pur di scalfire le ritrosie della dolce Nita...
Una storia d’amore al cardiopalma che vi travolgerà con la sua passione incandescente!


Grace Burrowes è un avvocato specializzato in diritto di famiglia e vive nella campagna del Maryland circondata dai suoi numerosi e amati animali domestici. Membro della Romance Writers of America, è da sempre una vorace lettrice di romanzi rosa. Presto la passione per la lettura l’ha condotta a inventare storie tutte sue che hanno subito riscosso un grande successo, scalando le classifiche del New York Times e di usa Today. Con Il vero gentiluomo, primo volume dell’omonima serie, fa il suo esordio nel catalogo Leggereditore.



PRESENTAZIONE - "Magnifico assedio" di Emily Pigozzi

TITOLO: Magnifico assedio
AUTORE: Emily Pigozzi
EDITORE: Self Publishing
GENERE: Romance erotico - suspense
NUMERO PAGINE: 220  
PREZZO CARTACEO: € 8,56
PREZZO EBOOK: € 1,99
DATA PUBBLICAZIONE: 15 Gennaio 2018
AMBIENTAZIONE: Italia 
POV: Prima persona, alternati
ORDER

Con lui ho capito cosa significa il termine passione, il godimento più puro, che è ancora più speciale perché si fonde con qualcosa a cui non sono ancora riuscita a dare un nome. Forse è l’amore, ma chi l’ha mai provato davvero? Nei ragazzi che ho conosciuto finora non  c’è  niente del mare di forza, dolore e di vita bruciante che Fabrizio porta con sé. 
E l’incredibile è che lui non se ne accorge nemmeno. Non si accorge che con lui sto cambiando il mio modo di essere, e la cosa mi esalta e mi terrorizza. Siamo chiusi in questo assedio, ancor più mentale che fisico, a testare i nostri limiti, a sfidarci, a imparare a comprendere la nostra capacità di amare…

Per Fabrizio Brandi, ex parà della Folgore e ora ispettore di polizia della Criminalpol, il lavoro è la cosa più importante e lo basa totalmente sull’ istinto. Lui è la carta pazza, quella che sconvolge tutto e va oltre le regole senza farsi domande. Almeno finché il suo nuovo incarico non lo mette alla prova. Nina Orlando, giovane e bellissima, è la figlia di un importante uomo d’affari divenuto collaboratore di giustizia, e Fabrizio viene assegnato alla scorta che dovrà accompagnarla al sicuro in una località sconosciuta. Nina è viziata, ribelle, abituata ad avere tutto ciò che desidera, ma anche terribilmente sensuale. Lontani dai loro mondi e costretti a stare insieme i due non potranno che fare scintille, in un crescendo di attrazione impossibile da controllare…


Emily Pigozzi scrive da sempre. Parla troppo e legge altrettanto, adora i dolci e la quiete della notte. Per diversi anni ha lavorato come attrice, prendendo parte a cortometraggi  e film e partecipando a tournée che hanno toccato i maggiori teatri d’Italia. È sposata e mamma di due bambini.
Il suo primo romanzo, “Un qualunque respiro” (Butterfly edizioni), è uscito nel 2014. Sono poi seguiti il romance “L’angelo del risveglio” (Delos digital) e “Il posto del mio cuore”, un rosa di formazione, uscito a fine 2015 per la 0111 edizioni. Nel 2016 ha invece pubblicato “Aspettami davanti al mare” e “Danza per me”, entrambi per la collana Youfeel di Rizzoli. 
“Un piccolo infinito addio”, il suo primo romanzo in self publishing, è uscito nel 2017 rimanendo per diverse settimane nella classifica top 100 di Amazon.
Ha poi pubblicato “Il mio vento di primavera” per Emma Books
I libri di Emily sono disponibili in tutti gli store.



«Non mi pare che tu… okay» si interrompe. Poi prova a sorridere: lo vedo con la coda dell’occhio mentre si avvicina «ti stai abituando a questa brodaglia?» mi dice, indicando il caffè che scende fumando nel bricco di vetro trasparente.
«Sono molte le cose a cui mi sto abituando. Ma se non lo vuoi…»
«No, va benissimo, figurati» replica, tranquillo. Il che mi fa davvero incazzare.
«Non va bene un corno, ispettore Brandi. Non sono scema» lo gelo.
«Ma cosa, scusa?»
«Mi stai evitando.»
«Non… io non ti sto evitando!»
«Sì, invece» lo sfido, fissandolo dritta negli occhi. 
Fabrizio si arrende, sospirando. Si appoggia al bancale della cucina, picchierellando forte con le sue dita squadrate, mentre io le immagino scorrere dentro di me, massaggiare il mio sesso, farmi godere.
«Tu non capisci, Nina. Questo… potrebbe costarci molto, moltissimo. E non parlo solo del mio lavoro, che comunque per me è importante, ma della tua vita. Per via di quello che c’è tra noi siamo distratti, disattenti. Il processo di tuo padre si avvicina, e noi non possiamo permetterci passi falsi.»
«Non è questo il punto» replico, pungente.
«Certo che lo è! Cristo, Nina… se sapessi quanto io…» sta per dire “ti voglio”, ma non lo dice. Non lo dice perché le mie labbra sono sulle sue, le divorano, le gustano, le inglobano. E lui risponde, non può farne a meno. Il suo corpo è teso verso di me, mentre il mio grida di gioia. Potrei venire qui, subito e ora, da tanto che lo desidero, ma lo trascino in camera da letto, dietro di me, tirandolo per il braccio possente. Lui non oppone resistenza. 
«Facciamo scintille, io e te. Prova a dirmi che non mi vuoi.»
«Non si sente?» ride Fabrizio arrendendosi, la voce roca di desiderio, mentre libero il suo pene in piena erezione dai jeans scuri e dai boxer neri. Gli offro il mio seno, i miei capezzoli ritti e turgidi, strofinandomi contro la sua pelle calda.
«Mi sei mancato» sussurro, la bocca vicina alla sua, al suo collo, al suo petto, immersa nel suo profumo buonissimo.
«Tu… mi farai impazzire» sussurra arreso, iniziando a toccarmi piano.
«In guerra e in amore tutto è concesso, non lo sapevi?» 
«E questo che cos’è, Nina?»
«Non lo so» lo provoco «dimmelo tu.»
«Sei così bella» bisbiglia, mentre un fremito lo scuote. Le sue iridi nere sono puntate su di me, mentre sento pulsare il suo membro tra le mie cosce. Avverto un calore bruciarmi dall’interno, mentre lui mi attira verso di sé con una stretta d’acciaio.
Rotoliamo avvinghiati nel letto, e adesso lui è sotto di me e io posso dominarlo, cavalcarlo. Qualcosa mi dice che non è la sua abitudine, che di solito è lui a dominare le donne. E invece a me piace condurre il gioco, e lui me lo permette. Me lo permette perché non può farne a meno. Con lui avverto un bisogno totale di possesso, come se volessi gridargli quanto lo sento mio. Di colpo sento un brivido profondo, un brivido che urla tutta l’attrazione, tutto il potere che esercitiamo l’uno sull’altra. 
È qualcosa di incredibilmente forte, eccitante. Un uragano di piacere.

Buona lettura!


RECENSIONE "Stai con me... non così vicino" di Vera Brain

Titolo: Stai con me… non così vicino
Autrice: Vera Brain
Genere: Romanzo Rosa
Editore: Self publishing
Prezzo cartaceo: 9,67 euro
Prezzo ebook: 1,99 euro
Data pubblicazione: 25 novembre 2017
Pagine: 265 (lunghezza stampa)
Serie: Bickering Love #3


Destino, fato, sfortuna, fortuna, ciascuno di noi è libero di chiamarlo come vuole ma cosa ci porta a vivere quell’attimo che cambierà per sempre la nostra vita? Sono solo coincidenze o il destino ci mette lo zampino?
Per Cristina, Chris, per gli amici, tutto inizia la sera in cui decide di aiutare la sua amica un po’ pazza. Quando accetta di seguire Nessie nella sua misteriosa missione, non sa ancora cosa l’aspetta. Sicuramente non è pronta ad incontrare lui e i suoi occhi blu. In questi due anni neanche la sua migliore amica è riuscita a capire cosa nasconde, perché questo sconosciuto sembra in grado di farlo?
Quegli occhi blu la spaventano. Così profondi e intelligenti, in grado di leggerle dentro come nessun altro ha mai fatto prima e lei non vuole assolutamente svelare nulla, soprattutto ad un ragazzo così sbagliato per una come lei.
La cosa migliore da fare in questi casi è scappare e nascondersi, sperando che lui smetta di sbucare sempre all’improvviso spaventandola.
Ma è proprio quando vorresti correre il più lontano possibile che la vita ti costringe ad affrontare la realtà.
Riuscirà Chris a vincere le sue paure?
Non resta che scoprirlo.


Bentrovati, lettrici e lettori!
Oggi, stranamente, vi parlerò di un libro che mi ha commossa.
Eh sì, capita anche a me di intenerirmi e di ritrovarmi con le lacrime agli occhi! Per fortuna, le ragioni di questo raro evento sono positive e adesso ve le illustro tutte.
La trama è molto più intrigante di quel che appare. Cristina, chiamata da tutti Chris, è una ragazza acqua e sapone, senza grilli per la testa. Lavora per i genitori nell’unico market a gestione familiare ancora in attività nel paese in cui vive. Ha 25 anni, amiche che la amano e la sua vita sembra normale. Eppure, una paura strisciante le toglie il respiro e la condiziona in tutto ciò che fa.
Quando incontra Marco, il suo primo istinto è stargli alla larga. Le piace, la attrae, ma è determinata a non avere con lui alcun tipo di relazione. Marco, però, è un tipetto determinato e, quando una sera la vede ubriaca, fragile e indifesa, decide di portarla a casa. Al momento dei saluti accade qualcosa di speciale, che accelera l’interesse di Marco, ma lo mette anche in agitazione: capisce che dietro il comportamento di Chris c’è qualcosa di strano, che la frena e le impedisce di godersi una vita normale. Così, da quel momento in avanti, prova a conquistarla, giorno dopo giorno…
E io, pagina dopo pagina, mi sono persa dietro questa storia. Parte un po’ in sordina, sembra una banale storiella d’amore, infarcita di dialoghi sciocchi e amici invadenti, invece si rivela un libro fantastico. Il motivo di tanto entusiasmo? Ce ne sono molti.
Innanzitutto, i personaggi. Profondi, realistici, coerenti. Tutti, dai principali ai minori, possiedono uno spessore non indifferente. Chris, in particolar modo, ha delle cicatrici talmente profonde che ti sembra di sentirle sulla tua pelle. La fatica che fa per aprirsi è incredibilmente realistica. La paura che la attanaglia la senti addosso e non si fa per niente fatica a mettersi nei suoi panni.
E quando, finalmente, si crea una crepa nella sua corazza, la storia inizia ad essere pervasa da una tenerezza incredibile, mai forzata, mai fuori luogo.

“Mi rilasso leggermente tra le sue braccia. Mi stringe di più, mi avvolge, lo sento ovunque e non so se esserne spaventata o sollevata. So soltanto, che per la prima volta, non ho paura, così mi abbandono e appoggio la testa sul suo petto, inspirando.”

La forza di questo libro, però, non sta solo nei personaggi credibili o nei dialoghi ben costruiti e mai banali, ma nei pensieri che restano fuori da quei dialoghi. Pregni di emozione, di sentimenti non espressi ad alta voce ma comunque presenti.
Quando poi la trama si infittisce e subentra di nuovo la paura, ogni evento tira fuori la vera, forte personalità di Chris che, per quanto tema per se stessa, ha più paura per chi ha intorno, soprattutto per Marco. Il sentimento che li lega è dolce, pulito, onesto. Il rispetto che lui riesce a dimostrarle, nei fatti quanto nelle parole, ne fa davvero un cavaliere.
Non svelo nulla del finale, né parlo dei fatti misteriosi che lo precedono. Peccato per la revisione non ottimale, perché avrei volentieri dato il massimo. Anche così, però, lo stile dell’autrice, con i punti di vista alternati di Chris e di Marco, rende molto bene. Non sempre è scorrevole, ma solo perché ogni frase è carica di tutti quei sentimenti che, per un motivo o per l’altro, i protagonisti devono celare.
Le faccio i miei complimenti e le auguro di continuare a creare altre storie intense come questa.

Buona lettura a tutti!



RECENSIONE "Beyond: Sei come il sole" di Antonella Maggio

Titolo: Beyond: Sei come il sole.
Autore: Antonella Maggio
Editore: Self
Genere: Romance
Formato: ebook / cartaceo
Prezzo:  € 2,99 / € 12,99
Data pubblicazione:  6 gennaio 2018 
Pagine:  391

Olivia Clark ha commesso molti errori nella sua vita. Quelli più significativi sono stati andare a letto con il fratello della sua migliore amica - sicura che non ci sarebbe stata una seconda volta, non provando nulla all’infuori della semplice attrazione – e aver continuato a cercare su Internet informazioni sul conto di Ryan Torricelli, attirando l’attenzione della polizia e dei criminali. Lui, agente sotto copertura dell’OCCB, cambiata identità, dopo che tutti lo credono morto da oltre quattro anni, compreso il mandante della sua uccisione, è assuefatto alla giustizia a causa delle manovre militari, spesso, ingiuste, non è abituato ad affezionarsi alle donne ma baratterebbe, senza esitazione, la sua felicità con quella del piccolo Jake. E se Olivia diventasse all’improvviso un’esca del Governo per attirare il nemico? E se alla promessa di non tornare mai più fosse impossibile mantenere la parola data? L’attesa del ritorno, i baci che tolgono il fiato, corpi simili che si cercano nel buio per sentirsi meno soli e al freddo, gli spari di una semiautomatica che risuonano prima di una fuga improvvisa a New York per chiudere con il passato e sperare che, oltre le nuvole, ci sia davvero il sole.
N.B. I protagonisti di questa storia sono apparsi nei romanzi “Black Jack: Il gioco del perdono” e “Chasing Love: Il gioco degli errori” come personaggi secondari. Questa è la loro storia, auto conclusiva, da leggere senza necessariamente recuperare i capitoli precedenti. Al termine del romanzo è allegata una novella i cui protagonisti sono Mike e Gwen di Black Jack e Chasing Love. 

Antonella Maggio vive in Puglia. Adora i bambini, gli animali, preparare dolci, leggere e scrivere, predilige il genere rosa e le storie con tematiche forti. Ha esordito con il suo primo romanzo nel 2015, raggiungendo subito migliaia di lettori e la vetta della classifica di Amazon. Scrive spesso a quattro mani con un’altra autrice e ha pubblicato diversi romanzi.

Ben ritrovate carissime lettrici del blog. Oggi vi parlerò dell' ultimo lavoro di Antonella Maggio, autrice che ho avuto modo di leggere e apprezzare già in passato. Il suo ultimo romanzo si intitola “Beyond: sei come il sole” ed è un romanzo autoconclusivo anche se segue le vicende e condivide alcuni dei personaggi con “Black Jack: il gioco del perdono” e “Chasing love: il gioco degli errori”. 
Iniziamo a conoscere i personaggi: la protagonista femminile del romanzo è  Olivia Clark, per tutti Olly. Un portento della natura. Una di quelle ragazze che non le manda a dire, che ha la lingua lunga e tagliente. Per tutte le lettrici che come me hanno letto la storia di SbattiMike e Cuoricino, non è stata una nuova conoscenza infatti, avevamo già apprezzato il suo carattere particolare e fuori dagli schemi, ma è in questo romanzo che la Maggio ci permette di conoscerla appieno e, vi assicuro che vi conquisterà. 
Protagonista maschile Ryan Torricelli, è un agente sotto copertura, uno di quegli uomini dedito al lavoro che non ha tempo per l'amore e le sue conseguenze. Cerca di non fare  promesse che non può mantenere, ma l'incontro con il “ciclone” Olivia farà vacillare tutte le sue ferree regole.

«Non eri prevista, sei stata come un uragano non intercettato per tempo, sei come tutti quei colpi di pistola che avrebbero dovuto ammazzarmi». «Faccio così male?». «Mi annienti», ammette con voce bassa.

È proprio vero che “al cuor non si comanda” e la storia di Olly e Ryan ne è l'esempio lampante. Dal loro “sconvolgente” incontro, che ha lasciato strascichi in entrambi,  sono passati due mesi e, da parte di Ryan c'è tutto l'impegno a tenere le distanze. Olly, però, si mette nei guai e il senso di protezione di Ryan nei confronti della bella rossa viene fuori prepotentemente. Da questo momento, i due, causa una convivenza “quasi forzata” metteranno a nudo la loro anima fra litigi, battibecchi, gelosia e momenti di tenerezza. Sarà un tira e molla continuo che in qualche momento vi irriterà... almeno per me è stato così, ma abbiate pazienza perché Antonella Maggio, ancora una volta, non deluderà le aspettative delle lettrici.

"Quando i cambiamenti avvengono in tempi rapidi portano inevitabilmente scompiglio nella vita, è necessario restare calmi e sperare di sopravvivere alle scosse di assestamento."


Ringrazio il mio sesto senso per avermi imposto di finire la storia di Mike e Gwen prima di iniziare la lettura di Beyond: a quest'ora starei dando di matto. È vero che, come precisa l'autrice, è una storia a sé, ma per me che avevo letto solo “Black Jack: il gioco del perdono” , sarebbe stato destabilizzante iniziare questo romanzo e trovare personaggi che, a malincuore, avevo lasciato andare. Quindi, se come me, avete letto solo il primo, correte immediatamente a cliccare e scaricare “Chasing love” prima di intraprendere questa lettura. Detto questo, faccio i miei complimenti all'autrice perché anche questa volta è stata capace di creare una storia coinvolgente, con personaggi particolari. I POV alternati dei due protagonisti ci fanno vivere i loro sentimenti reali e non quelli di facciata che vogliono mostrare agli altri. È un romanzo nel quale troverete un po' di tutto: dolore, gioia, amicizia, famiglia, addii, riconciliazioni, suspense, passione, ma soprattutto AMORE. Quell'amore che destabilizza e fa vacillare le convinzioni; quell'amore che ti permette di rinascere; quell'amore che ti fa venire ancora la voglia di lottare. Ringrazio particolarmente l'autrice per la novella che ha voluto donare a tutte le lettrici alla fine del romanzo: una perla! È sempre bello poter dare uno sguardo nella vita futura dei personaggi che abbiamo amato. GRAZIE!!!
Il libro mi è piaciuto e lo consiglio a tutte, anche se, nel mio cuore, il posto d' onore  è ancora detenuto da SbattiMike e Cuoricino.
Buona Lettura!


Prossime Uscite Newton - dal 21 al 27 Gennaio 2018

Titolo: Nati sotto la stessa stella Autore:  Alessandra Angelini Formato: Ebook / Cartaceo Prezzo:       4.99 / 7.50 Genere: Contempor...